Meccanica ferale

Fabbriche di
grigio.

Convogli di
quotidiani orrori
incedono
nel nucleo.

L’odio,
l’amarezza delle vite
perfette,
percepite come
inutili,
la rabbia.

Arriva un treno
infinito.
Merce a basso prezzo.
E’ entrata la motrice,
all’inizio della
coscienza
(dell’uomo).
Arriva la paura.

Incede nel nucleo.

Crogiolo di
sentimenti positivi acritici,
fusi.

Fornace
trasforma
efferatezze umane
in grigie
sagome cariche di
lacrime.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: