Monsieur Le Tableau alle prese con le prese

Guarda il video su iutubb!!!

Come ogni fiaba di droga e prostituzione che si rispetti, inizierò col presentarvi i personaggi della nostra vicenda.

Marcello Boiafausto, il principino del principato del Monaco di Baviera. Indomito sodomita ed indomabile figlio del roc, Marcello è stato il capo della rivolta dei barboni di Nancy del 1812.
Zuzzurro e Gasparov, fratelli di taglia: la medium. Responsabili del dipartimento degli affari anali del ministero degli inferni, sono entrambi innamorate di Tahoma, la font della loro felicità.
Poi naturalmente l’eroe buono, Maicol Lassismo, il re indiscusso del ballo in maschera per paraplegici. Il premio Polizzer lo ha vinto durante la seconda guerra di indipendenza del Qatar totalizzando un numero esagerato di assicurazioni sulla vita e sul bacino.

Ma veniamo a noi, come dissero quella schiera di uomini laggiù masturbandosi controvento…

Monsieur Le Tableau

Ho voglia di fame“, gridò esagitato il Monsieur Le Tableau perdendo quasi l’uso della ragione. Così facendo si girò di scatto verso la sua amata Frate Paolo con il volto livido di rabbia.
Ho appena finito di preparare questo stufato di merdure, calmati caro!“, disse Paolo senza sbattere cigno.

Frate Paolo

Le Tableau sembrò diventare più mansueto alla notizia che Frate Paolo aveva smesso di torturare il vile pennuto sbatacchiandogli il cranio contro il muro di cemento armadio. Alla vista del sangue e del cervello, tuttavia, Le Tableau per calmarsi era solito mettere brutalmente incinta sua moglie l’alto prelato Paolo. La pratica, apparentemente insensata, aveva il chiaro scopo di sostituire uno dei suoi figli che sarebbe stato ucciso brutalmente col decervellamento.

I figli di Paolo, una volta rimasta incinta, nascevano dopo 17 secondi netti dall’inizio della pratica del coito. A volte accadeva che Le Tableau stesse ancora insifonando che da Paolo uscivano figli. Il ricambio di materiale umano era quindi frequente in casa Le Tableau, ma come era comprensibile se il Monsieur era allergico al sangue e al cervello ed era soltanto con l’ultraviolenza che riusciva a calmarsi, generando però altro sangue e altri cervelli, il circolo era continuo.

Per ovviare a questo dannato circolo vizioso che poteva durare dai 3 ai 5 anni, Le Tableau utilizzava un barattolo in ceramica morbida in cui metteva cervelli e sangue che così sparivano alla sua vista senza causargli l’ondata di macroviolenza.
Fu così che nacque la passata Pummarò STAR.

Pummarò STAR

Gabele, vieni qua!“, incalzò Le Tableau a suo figlio.
Ma papà, così mi a prenderai di nuovo a calci la vita!“, disse il giovincello.
Non dire idiozie, Gabele, dopo il referendum sul legittimo impedimento senza il quorum, non ho più intenzione di farti diventare un passato!“, sospirò Le Tableau.
Bene papi…
Vammi a prendere le prese“, ordinò burbero Le Tableau.
Gabele tornò correndo con una manciata di prese multicolori.
Vieni Gab, uniamo le nostre esperienze propriocettive nel regno delle idee e cerchiamo di riscrivere la costituzione a nostro piacimento!“, disse Le Tableau.

Gabele

Fu così che i due iniziarono a cogliere margherite vibrando con brutalità le prese contro i timidi fiori di fuori. Le Tableau utilizzò quei fiori per farci la camomilla, dimenticandosi del fatto che i fiori erano completamente ricoperti di sterco nato da un alterco. Con sommo piacere Gabele trovò così gustosa la camomilla che gli fu fatale, così morì un anno prima di assaggiarla, morendo.

I caccia senzabbombe dell’insalata alla Russa sorvolarono in quell’istante i cieli di Scrotigliano Marittima in provincia di Cazzinago nel Bronx ungherese. Ma Le Tableau si trovava a Gesùralemme e questo evento non procurò particolare sgomento in lui, soprattutto perché era completamente all’oscuro dell’accadimento visto che non capiva i gorgoglii gutturali della Russa.
Ma ad un tratto Le Tableau sentì un rombo enorme seguito da un fetore nauseabondo. Le Tableau si era appena cagato addosso.
Da quando aveva iniziato ad uccidere i suoi figli erano passati appena 5 anni; tutto quel tempo Le Tableau non aveva mai defecato!

Insalata alla Russa

Fu con estremo stupore e costernazione (dell’Orsa Maggiore) che dal culo di Monsieur Le Tableau iniziarono ad uscire i suoi figli morti: un intero esercito di liberazione rettale di stampo trozkista al servizio di Gheddafi.

Il Colonnello Gheddafi

Il processo di produzione di sterco durò 2 giorni e 2 notti. Appena l’ultimo figlio fu uscito, i ragazzi morti si rallegrarono e fondendosi tra di loro, presero la forma di Daitarn III.

Daitarn III

Siamo qui per vendicarci, padre!“, tuonò Daitarn III.
Perché?“, chiese innocentemente Le Tableau.
Perché sei stato cattiveria! Hai usato morte su di noi!“, rispose Daitarn.
Ho il potere della legislazione facile e di partner, avendo l’appoggio del senato, della camera e del bagno, posso legiferare come voglio e quanto voglio. Creerò una legge a mia immagine e somiglianza per evitare che morte arriverà in me a seguito di vendetta da voi!
Faremo appello al buon senso del partito democratico!
Uahuahuahuahuah! Ho comprato anche lui con i soldi del Monopoli! Non avete scampo, figliuoli miei!
Ma i soldi del Monopoli sono falsi!
Lo so, ma loro volevano una scusa per dare ragione a me e alla mia legge elettorale ingiusta pur sostenendo di avere le magliette del Cheguevara sotto…
Ma bando alle ciance! Tornate da dove siete venuti, comunisti!

Daitarn ubbedendo prontamente al suo padre, rientrò nel suo di lui culo facendolo esplodere con la sua arma secreta: il bunga-bunga di hardcore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: