Tutto il mondo è Quartiere

« E chi ti impedisce di farlo qui? O qui o a Milano o a Napoli è lo stesso. Pensa quanti napoletani credevano di potersi fare una posizione per il semplice motivo di essersi trasferiti a Milano, e viceversa. Ciò è accaduto perché non hanno avuto abbastanza tenacia da resistere nella loro città. Quella sarebbe stata una vittoria davvero, e che fosse possibile lo dimostra il fatto che qualcuno venuto di fuori è riuscito veramente ad affermarsi. Fuori si manda il nostro lavoro e gli altri ci mandano il loro. Insomma, a me pare che occorra resistere nella propria casa, nel proprio Quartiere, aiutare e essere aiutati a migliorarci fra la nostra gente. Se si stesse ciascuno al proprio posto, che è sempre il posto che ciascuno conosce meglio, si sarebbe meno complicati. Non dico mica di non uscire dal guscio, ma almeno conoscere bene il proprio prima di entrare nel guscio degli altri, se no come si fa a giudicare se è meglio o peggio del nostro? Vedere il mondo naturalmente, che scherziamo! Ma per divertimento, perché insegna sempre tante cose. Lo sapete, del resto, che se io ho imparato un mestiere e mi sono attaccato al magazzino, è stato proprio perché al magazzino avevo la possibilità di accompagnare ogni tanto i camionisti in un viaggio, e vedere città nuove. »

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: