Il palazzo dell’etica

Angkor Thom - Cambogia

Angkor Thom – Cambogia

Ho osservato il sole attraverso un branco di foglie.

Ho aperto un respiro per vedere come è fatto dentro, poi ne sono stato risucchiato e soffoco la mia istintiva provenienza dalla terra. Ma è giusto, ogni giorno, osservare meccaniche ricorrenti? È giusto inghiottire i loro umori? È giusto chiedersi cosa è giusto?
Cosa vuol dire giusto? Continuo a cercare disperatamente la definizione di giustizia. L’ho trovata scritta su un giornale che ho scritto io, cazzo! E leggo la realtà, la mia, attraverso la mia architettura morale. Mi costruisco con le mani fatte d’etica un palazzo, piano per piano, poi ci vivo dentro e appendo alle pareti le foto del mondo, così come lo vedo (perché le ho ritoccate io stesso, quelle foto).
Ci vivo dentro: l’ho costruito io. E lo odio.

Infatti parto dal presupposto sbagliato: non si costruisce per contenere e per trattenere. Dovrei costruire un palazzo aperto pieno di vento e non d’aria. Dove non sono io ad accendere le luci. Dove non ci sono profumi, gli odori vengono dall’esterno (che non esiste più).

Il mio palazzo lo costruirò così: aperto.

In quel posto potrò fare le radici quadrate di numeri negativi ed ottenere dei fiori rotondi.
In quel posto le domande iniziano con le risposte.
Lì la morte è un’opportunità e la vita una preparazione.
Ogni singola cosa è più d’una, così come il significato è tutto.

Nel mio palazzo, il vocabolario è un equivoco.

Annunci

One response to this post.

  1. Posted by D on febbraio 3, 2015 at 09:49

    Riflessioni che fanno riflettere…strano dopo tempo tornare a leggerti

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: