Appena in tempo

image

Parco Orsiera Rocciavré

In un mondo con poche risorse, c’è un limite all’accumulazione privata che deve essere rispettato, e chi è ricco (paesi,  corporation o individuo) non può esserlo oltre quel limite senza assumersi la responsabilità della condizione di chi è povero. Superare quel limite materiale equivale a praticare il saccheggio,  indipendentemente dal fatto che il regime di legalità permetta tali disuguaglianze proteggendo lo status quo e consentendo di esternalizzare i costi. Le risorse di questo pianeta sono scarse, ma sarebbero più che sufficienti per garantire a tutti una vita dignitosa se la legge obbligasse i ricchi a rispettare questi limiti. Nessuno guarderebbe con ammirazione e rispetto chi, al tavolo di un ristorante, divorasse oscenamente il 90% del cibo lasciando gli altri commensali a spartirsi quanto sarebbe insufficiente per uno solo. Sembra illogico che sul piano della storia mondiale del capitalismo, dove il regime di legalità ha riprodotto questa situazione su larga scala, suscitino ammirazione sia chi detiene ricchezza e potere sia gli strumenti utilizzati per conservare un assetto così palesemente iniquo.
Il Saccheggio – Nader, Mattei

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: